abc-transportsweb.net




Alternative Medicines






Home
News
Earth
News
Air
News
Sea


Home » News » Utility info » INCENTIVI su IMPIANTI a GAS per VEICOLI

INCENTIVI su IMPIANTI a GAS per VEICOLI


Incentivata l'installazione di impianti a Gpl o a metano su veicoli Euro 0 o Euro 1, torna il contributo alla rottamazione di vecchi veicoli inquinanti: 80 euro o il rimborso dell'abbonamento di trasporto pubblico locale per un anno.
Per chi a fronte della rottamazione acquista un veicolo Euro 4 o Euro 5 bonus di 800 euro, che sale a 2mila per gli autocarri. Contributo di 1.500 euro per chi acquista una vettura nuova con alimentazione a metano, Gpl , elettrica o a idrogeno, incrementata di altri 500 euro se le emissioni di CO2 sono inferiori a 120 grammi per chilometro. Sempre sul fronte delle auto diventa più cara la revisione dei veicoli a motore. Sul fronte dei biocarburanti sono state modificate le soglie nazionali di immissione per giungere al 5,75% di utilizzo di biocarburanti nel 2010. Contributi anche per la rottamazione di motocicli, frigo e congelatori e per l'acquisto di televisioni dotate di sintonizzatori digitali.
Nei successivi anni gli incentivi sono stati modificati e quindi riferirsi alle nuove disposizioni di legge.

INCENTIVI 2009 E DETRAZIONI FISCALI
a cura di Rita Sabelli
Le varie leggi emanate a fine 2008 in materia fiscale, il cosiddetto "decreto anticrisi" (DL 185/08), la legge Finanziaria 2009 (legge 203/08), e il "decreto milleproroghe" (DL 207/08), hanno sostanzialmente confermato i bonus fiscali previsti dalle precedenti leggi finanziarie.
 
Costituiscono eccezione i contributi per la rottamazione e l'acquisto di auto e moto, che non sono stati confermati per l'anno 2009 (rimane attivo solo il bonus per acquisto veicoli ecologici).
Per ogni indicazione al riguardo si rimanda alla scheda INCENTIVI 2008:
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/schedapratica/sche_mostra.php?Scheda=206239
 
Per il 2009, sostanzialmente, sono confermate le detrazioni inerenti interventi sulla casa, spese per asili nido e per abbonamenti al trasporto pubblico.
Rimangono anche attive molte delle detrazioni introdotte da Finanziarie precedenti che hanno definitivamente integrato il relativo testo di legge (D.p.r. 917/86). Per praticita' elenchiamo le principali in calce alla scheda.
 
Per quanto riguarda i bonus per i poveri e per la famiglia (carta acquisti, bonus elettricita', etc.) introdotti dal "decreto anticrisi" e dal decreto fiscale "estivo" (d.l.112/08 ora legge 133/08) si rimanda alla scheda AGEVOLAZIONI E BONUS PER LE FAMIGLIE: UNA GUIDA:
http://www.aduc.it/dyn/sosonline/schedapratica/sche_mostra.php?Scheda=242529
 
ACQUISTO VEICOLI ECOLOGICI
In caso di acquisto di autovetture e/o autocarri nuovi ed omologati dal costruttore per la circolazione mediante alimentazione -esclusiva o doppia- a gas metano, GPL, elettricita' od idrogeno, e' concesso un contributo di:
** 2.000 euro per veicoli con immissioni inferiori ai 120 gr di CO2 per km. Il Ministero dell'economia e delle finanze, con nota del 13/2/07, chiarisce che il limite a cui fare riferimento e' quello relativo al tipo di alimentazione meno inquinante riportato sulla carta di circolazione. Per i veicoli ad alimentazione ibrida (elettrico-benzina o idrogeno-benzina) vale il dato di emissione di CO2 specificato sulla stessa carta. Per i veicoli esclusivamente alimentati ad elettricita' od idrogeno il beneficio si applica sempre nella misura piena di 2.000 euro;
** 1.500 euro negli altri casi.

Note sull'applicazione:
- queste agevolazioni valgono per contratti di acquisto stipulati 3/10/2006 al 31/12/2009, per mezzi immatricolati non oltre il 31/3/2010.
- esse sono cumulabili con le agevolazioni previste per la rottamazione con riacquisto di autovetture od autocarri euro 4 ed euro 5, limitatamente al periodo Ott. 2006/Dic. 2008.
- esse spettano anche ai soggetti che stipulano un contratto di leasing per l'acquisto del veicolo, con la specifica che i benefici debbono essere goduti dal locatario e NON dalla societa' di leasing (nota del Ministero dell'economia e delle finanze del 13/2/07);
- non spettano se il veicolo acquistato e' a "km zero", poiche' questi non possono essere considerati nuovi in quanto gia' immatricolati (nota del Ministero dell'economia e delle finanze del 13/2/07);
- non spettano, inoltre, per l'acquisto di veicoli per la cui produzione o al cui scambio e' diretta l'attivita' dell'impresa.

Come per gli anni scorsi, i suddetti contributi vengono anticipati dai venditori come detrazione dal prezzo. I Concessionari-venditori vengono poi rimborsati dai centri autorizzati che hanno effettuato la rottamazione oppure dalle imprese costruttrici o importatrici del veicolo. Questi, da parte loro, recuperano il contributo detraendolo dalle proprie tasse.

Nota: NON sono invece stati prorogati per il 2009 gli incentivi per la rottamazione auto, con o senza riacquisto.

Riferimenti normativi:  Finanziaria 2007 (legge 296/06) art.1 commi 228/229.
Tratto da Aduc.it

 

VGP




We are not responsible of the correctness and of the solvency of the advertisers of our network. Because of the mutable circumstances and of the complex nature of the information within the logistic and the transport the Publisher of the Portal, will not be responsible for all actions undertaken form the readers, regarding the furnished information and for the updating of the data furnished by the single advertisers.


Webmaster - Copyright © 1998, concessionaire: SAVARNA WALKER LTD - All rights reserved