abc-transportsweb.net




Alternative Medicines






Home
News
Earth
News
Air
News
Sea


Home » News » Utility info » BioDiesel 2

BioDiesel 2


MEZZI di TRASPORTO del FUTURO
MEAN of  TRANSPORTS in  the FUTURE

AGEVOLAZIONI BIODIESEL (Legge 427/93; D.M. 22/5/98)  (oleosi11)
Il gasolio in distribuzione è al 5 % di contenuto di biodiesel (la massima concentrazione oggi ammessa per legge) e' gia vendito dall' API.

Soggetti interessati:
Chiunque produce biodiesel da usare come carburante, combustibile, o come additivo, ottenuto da esterificazione di oli vegetali e loro derivati provenienti da semi oleosi coltivati per almeno 80% in regime di set-aside.

Iter procedurale:
Ministero Finanze deciso realizzazione progetto pilota 1 Luglio 1998 - 30 Giugno 2000  a conclusione del quale valutazione risultati conseguiti ed eventuale proroga.

Imprese presentano domande per riconoscimento impianto a produzione di biodiesel e debbono operare in regime di deposito fiscale. Ammessa miscelazione biodiesel con olio da gas o altri oli combustibili, purché: effettuata in depositi fiscali; contenente biodiesel superiore a 5%; recante dicitura "miscela gasolio - biodiesel nel rapporto di ...".

Stato assegna per il periodo 1 Luglio - 30 Giugno contingente di biodiesel a regime fiscale agevolato nel limite di 250.000 t. Con decreto Ministero Finanze quantitativo in esenzione di accisa elevabile a 500.000 t.

Ditte interessate presentano entro 5 Giugno domanda di assegnazione quota contingente agevolato a Ministero Finanze, specificando:

a) generalità ditta, legale rappresentante, partita IVA, codice accisa, località impianto;

b) quantità di biodiesel richiesta;

c) estremi decreto autorizzazione impianto rilasciato da Ministero Industria;

d) capacità produttiva annua impianti, come risulta da decreto autorizzazione;

e) estremi licenza deposito fiscale e denuncia di impiego metanolo vidimata da Ufficio Tecnico di Finanza;

f) dichiarazione di conformità caratteristiche merceologiche del biodiesel a quelle riportate  su G.U. 158/9;

g) dichiarazione quantità biodiesel immessa in consumo anno precedente e fino a 31 Maggio anno in corso.

Alla domanda allegare:

1) copia decreto concessione ad operare dell'impianto rilasciato da Ministero Industria;

2) copia licenza in regime di deposito fiscale;

3) copia verbale Ufficio tecnico di Finanza attestante capacità produttiva impianto;

4) certificato analisi eseguite, a spese interessato, presso laboratori imposte dirette attestante conformità merceologica biodiesel prodotto;

5) certificazione Ufficio Finanza circa quantità biodiesel immessa al consumo.

Domande pervenute in ritardo od incomplete, escluse.

Contingente annuo ripartito entro 30 Giugno tra ditte interessate in relazione a:

- nel 1° anno: quantità dichiarata immessa in consumo x 0,6 e capacità produttiva impianto

  x 0,4. Valori ottenuti, sommati e moltiplicati per fattore di utilizzo relativo a quote

  assegnate nei 2 anni precedenti

- nelle annualità successive: quantità pari a media mensile di biodiesel immesso in consumo

  in anno precedente x 11,5.

Quantità assegnate possono essere lavorate presso altre ditte assegnatarie, purché data preventiva comunicazione ad U.T.F. ed eventuali quantità inutilizzate, riassegnate. Se ditta, per difficoltà tecniche non riesce ad utilizzare pienamente quota assegnata, può chiedere autorizzazione "ad utilizzare quota assegnata mediante conti lavorazione stipulati presso impianti di altre ditte assegnatarie".

Imprese entro 31 Luglio inviano relazione a MI.P.A., Ministero Industria e Ministero Finanze, da cui risulti provenienza e natura di vegetali utilizzati, quantitativi biodiesel annualmente prodotti, destinazione sottoprodotti lavorazione, destinazione d'uso del biodiesel e mercato di riferimento.

Nel caso di biodiesel usato per autotrazione, tal quale o in miscela con gasolio, evidenziare tali dati "per accertamento regolarità di tale impiego".

Per produzione a titolo sperimentale di altri carburanti di origine agricola ottenuti da risorse rinnovabili, imprese per ottenere esenzione da accise presentano a Ministero Finanze domanda corredata di programma specifico di produzione.

U.T.F. verifica che biodiesel immesso in consumo presso utenti extrarete abbia caratteristiche riportate in G.U. 158/98.

Entità aiuto:

Non applicata accisa sui carburanti per biodiesel che rientra nella quota assegnata a singola impresa.

Quantitativi superiori immessi in consumo sono soggetti ad accisa.

Esonerati da accisa anche "carburanti e combustibili di origine agricola nell'ambito di progetti pilota per lo sviluppo tecnologico di prodotti meno inquinanti ed in particolare i combustibili ottenuti da risorse rinnovabili".

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

 

Biodiesel

Assurdo  !!!  Vietata di fatto la vendita di biodiesel in Italia

Impedita di fatto la vendita di biodiesel in Italia, con il ricorso alla solite furbizie all'italiana. - L'Unione europea ha approvato una disposizione che ammette una tassa ridotta solo sul biodiesel mischiato al gasolio (al 5% come additivo o al 25% come combustibile per autotrazione di mezzi pubblici). Per utilizzarlo puro si dovrebbe pagare la tassa sui carburanti e in questo modo il prezzo diventerebbe proibitivo. Il Biodiesel e' un un carburante liquido a base di materie prime rigenerabili derivante da prodotti agricoli in particolare e' prodotto con olio di colza e di girasole, percio' biodegradabile e sicuro.
Il biodiesel e' l'unico carburante che contribuisce molto poco all'aumento di C02 nell'atmosfera e che non accelera pertanto l'effetto serra.
(NdR - la mancanza, nel Biodiesel di SOLFO (S) che e’ in parte presente nel Gasolio di derivazione minerale e che produce SO2, che con H2O  diventa  Pioggia Acida da Acidi Solforici - Il Biodisel si ottiene per Esterificazione dell'  OLIO VEGETALE, normalmente di Colza o Girasole, mescolandolo ad ALCOOL  <olio vegetale + alcool > biodiesel + glicerina > quest' ultima va' estratta dalla miscela).
Nella disposizione inviata dall'Italia e' contenuta una doppia astuzia: oltre a impedire di fatto la vendita del biodiesel puro si escludono dal mercato i piccoli produttori italiani di biocarburante che non hanno le autorizzazioni e le tecnologie per miscelare biodiesel e gasolio e quindi dovranno vendere tutta la loro produzione alle grandi raffinerie. In Italia, ricordando che il settore dei trasporti su strada e' responsabile di oltre il 90% delle emissioni di benzene, secondo dati di fonte Cives, sono solo 41.000 i veicoli elettrici venduti, di cui circa la meta' sono biciclette a pedalata assistita. Intanto con la concessione di riapertura della centrale termoelettrica dell'Agip a Gela, "gli operai di Gela scontano sulla loro pelle un decennio di inadempienze e colpevoli silenzi" commenta Legambiente che lancia un ulteriore allarme rosso su tutto il resto del petrolchimico. [11.03.2002] "
Fonte: Emissione Zero
http://www.emissionezero.it

TUTTO QUESTO AVVIENE NEL SILEZIO TOTALE DELLA STAMPA

Petizione - da un'iniziativa di
http://www.cacaonline.it

Petizione

Al Parlamento europeo e al Ministero dell'ambiente italiano,  Chiedo che vengano modificate le disposizioni approvate dalla Commissione europea (protocollo numero 501PC0813) che negano la possibilita' di commercializzare biodiesel puro (90% olio di colza, 10% alcol) per autotrazione nel territorio italiano senza che questo sia gravato da accisa.
Giudico sia scandaloso prendere una decisione simile in un momento nel quale l'inquinamento e' ormai causa conclamata della morte di migliaia di persone ogni anno e l'aumento della quota di anidride carbonica nell'aria e' causa universalmente riconosciuta del disastro climatico.
Sono molte oggi le aziende, i comuni, le associazioni, le cooperative che fanno stabilmente uso di biodiesel puro e che verranno costrette da questa disposizione insensata a tornare a bruciare carburanti fossili.
Ma cosa avete nel cervello ?

Copia e incolla la petizione in una mail e invia a:

Ministero dell'Ambiente
Ufficio stampa Capo.Ufficiostampa@minambiente.it
Segreteria ministro segreteria.ministro@minambiente.it


Parlamento europeo (Copia e incolla la petizione a questo indirizzo)
http://www.europarl.eu.int/petition/petition_it.htm


Inviare per conoscenza anche a:
Repubblica (
larepubblica@repubblica.it), Carta (carta@carta.org), Il Manifesto
(
redazione@ilmanifesto.it), Liberazione (informazione@liberazione.it), L'Unita'
(
lettere@unita.it), Diario (redazione@diario.it), Greenpeace (staff@greenpeace.it), WWF
(
wwf@wwf.it), Legambiente (legambiente@legambiente.com), Ansa
(
redazione.internet@ansa.it)

 

 

by VGP




We are not responsible of the correctness and of the solvency of the advertisers of our network. Because of the mutable circumstances and of the complex nature of the information within the logistic and the transport the Publisher of the Portal, will not be responsible for all actions undertaken form the readers, regarding the furnished information and for the updating of the data furnished by the single advertisers.


Webmaster - Copyright © 1998, concessionaire: I.P. ELMORIANA LTD - All rights reserved